stemma squadra
Home
News
serie D
under 18
under 16
Under 13 blu
S3 - minivolley
Campi di gara
Albo d'Oro
Photogallery
Videogallery
I nostri sponsor
Contatti
Documenti
I nostri riferimenti
Sede legale:
Strada della Lucciola, 35
05035 Narni Scalo (TERNI)
cellulare: 335.216730

Sede operativa:
Pala Gandhi
via dei Garofani, 2
05035 Narni Scalo (TERNI)

e-mail:
info@pallavolonarni.it
info@asdnarnivolley.it
News
Pubblicato il 17/11/2019 da aldo mencarelli
serie D
TRE VOLTE SULL'ALTARE E DUE NELLA POLVERE
Bella Scalo 82 Narni all'inizio e lla fine, ma concede troppo al Clt
immagine TRE VOLTE SULL'ALTARE E DUE NELLA POLVERE

NARNI, 9 novembre – Quinta vittoria, per la Scalo 82 Narni. La seconda per 3 a 2. Non è riuscita a chiudere la partita dopo aver vinto le prime due frazioni, dominato in lungo e in largo con parziali (25-22 e 25-20) degni di una gara tra la prima della classe, appunto la Scalo 82 Narni, e la terza della lista, una sorprendente Polisportiva Clt che non si è mai arresa. Il primo set è stato anche l’infortunio alla caviglia destra di Rocchetti e la sua uscita dal campo si è fatta sentire più avanti, quando è stata battaglia vera.

 Il terzo set, quello più difficile quando una squadra sta vincendo per 2 a 0, è stato il set dell’arrosto: le ragazze di Lalleroni hanno giocato con maggiore scioltezza, concedendo persino troppo alle giovani di Gargagli. Così ne è scaturito un set che è andato avanti punto a punto fino al 24-23 per Narni. Era già successo su altri parquet che Narni dimostrasse di saper fare uno scatto finale e assicurarsi set e partita, ma questa volta la battuta delle rossoblu è volata oltre la linea di fondo e l’arbitro ha decretato il 24 pari. In questi casi l’adrenalina fa tremare chi ha sbagliato e galvanizza l’avversario tanto che la Polisportiva Clt ha fatto il 25esimo punto. Replicando subito dopo per il 24-26. Un set che ha moltiplicato le forze delle avversarie mentre ha svuotato le bocche di fuoco narnesi.

Il quarto era un po’ quello della verità. Da Narni non si aspettava tanto uno scatto, quanto che avesse recuperato la concentrazione per mettere fine ad una gara che aumentava i battiti del cuore giocata dopo giocata. Non c’è stato scatto. Non c’è stato nemmeno recupero di concentrazione. Narni era in riserva e viaggiava a folle. Alla squadra di Gargagli è andato tutto bene grazie ad una ottima difesa e a qualche attacco forte e preciso. Ma più ancora hanno sorpreso Camilli e compagne (qualcun orami piuttosto stanca) le tante pallette velenose che cadevano a terra come fossero fiocchi di neve portati dal vento. E’ finita 17-25. Peccato. Ma quella vista non era la vera Scalo 82 Narni.

La frazione cinque, quella del verdetto finale, è partita come il set numero 2: sul 7 pari Narni fa l’ottavo punto, si cambia campo, e si appresta a battere. Entra Francesca Pioli, una specialista delle battute: nel silenzio più assoluto la palla vola sopra la rete, la seconda linea tenta una difesa decisamente imperfetta e vola sul muro. E’ il 9-7. Pioli continua ae fa anche il 10-7 poi regala l’ottavo punto al Cil ma sul 10-8 tornano a farsi applaudire Camilli, Eresia, Pettini, Novelli e Ferrante servite da Rossi con il libero Dionisi che salta persino sul muro per rimettere a centrocampo un pallone. Bella Scalo 82 Narni, bella come a San Marco, come a Perugia, come a Spoleto e soprattutto come a Umbertide. Bella, questa volta, anche per il nostro pubblico, sacrificato dietro i vetri delle porte e sul corridoio e pronto ad applaudire.

Ancora una volta grazie ragazze.

Nella foto l'opposto Francesca Pioli

 

avviso
Il corso di aggiornamento per Allievo e Primo grado secondo livello gioivanile si terrĂ  domica 15 settembre 2019 presso il Centro Federale di Valtopina- Per i Primi Grado [...]