stemma squadra
Home
News
serie D
under 18
under 16
Under 13 blu
S3 - minivolley
Campi di gara
Albo d'Oro
Photogallery
Videogallery
I nostri sponsor
Contatti
Documenti
I nostri riferimenti
Sede legale:
Strada della Lucciola, 35
05035 Narni Scalo (TERNI)
cellulare: 335.216730

Sede operativa:
Pala Gandhi
via dei Garofani, 2
05035 Narni Scalo (TERNI)

e-mail:
info@pallavolonarni.it
info@asdnarnivolley.it
News
Pubblicato il 24/11/2019 da aldo mencarelli
serie D
.... E SIAMO A SEI! NARNI VOLA
Sesta vittoria per la Scalo 82 che fa 3-0 con San Feliciano
immagine .... E  SIAMO A SEI!  NARNI VOLA

ARRONE (TR) , 23 novembre - Che dire di queste ragazze? Brave, certo: sono alla sesta vittoria consecutiva, di cui quattro con il punteggio di 3-0. E anche belle perchè chi è bravo non può essere brutto. E poi anche generose, anche sorridenti, che stanno bene insieme. Che seguono le indicazioni degli allenatori. Insomma: la Scalo 82 Narni ad ogni sabato si rivela un gruppo formidabile. E  in questo turno del girone A del campionato regionale della serie D femminile lo hanno dimostrato ancor di più perché hanno affrontato la Essepi san Feliciano Avis Magione, una squadra che aveva  messo alle corde il Colleluna San Giovanni Bosco Terni strappandogli un punto sul loro parquet.  Per Narni, quindi, questa  gara si presentava insidiosa anche in vista dello scontro di sabato prossimo contro il Colleluna a  Campomaggiore. Essendo appaiate in testa alla classifica a 13 punti,  era fondamentale non cedere nulla. Così è stato. La Scalo  82 Narni ha vinto per 3 set a 0 senza troppa fatica e con parzaili di assoluta sicurezza: 25-16, 25-18 e 25-20 in poco più di un'oretta. 

Si è giocato "in casa" ma ad Arrone, grazie al senso sportivo del gestore delle palestre di Narni. E  si è giocato dopo una settimana di allenamenti in una palesta fredda. Ma si è giocato come si deve con Camilli, Eresia e Pettini super, con le due centrali Rocchetti e Novelli che hanno fatto il loro dovere e con l'alzatrice Rossi e il libero Dionisi, "figlie" di queste terre della bassa Valnerina, galvanizzate dal fatto di giocare davanti a parenti ed amici. In panchina, pronte  per ogni evenienza, Pioli, Arbuatti, Silveri, Cesaroni e Ferrante.

Subito dopo il fischio di inizio si era capito come sarebbe finita. Narni macinava gioco e accumulava punti, San Feliciano stentava  e a nulla  sono servirti i due tempo chiamati dal loro allenatore. Le emozioni, questo primo set, le hanno procurate le difese di Dionisi e le schiacciate spettacolari di Camilli e Pettini che chiudono 25-16. Cambio di campo e Narni parte con il freno tirato con una sbandata dopo l'altra. Man mano cresceva il vantaggio delle avversarie fino ad un pericoloso 7-14. Qui Lalleroni (solo in questa  gara  per l'assenza del suo aiuto Ferri) fa un cenno al capitano  Camilli che chiama  il tempo. Si sblocca il freno e quando la "macchia" riparte corre via veloce e sicura. Narni fa un filotto da sette punti poi cede il pallone alle avversarie. Ma la resurrezione narnese è cosa concreta e finisce 25-18. Il terzo set Narni ha concesso qualcosa in più ma ha marcato stretta le voglie di successo delle avversarie procedendo in parità fino a quota 20, fino al momento dell'allungo vincente: 25-20.

Obiettivo centrato. Lalleroni raggiante, le ragazze strafelici, in un attimo si smonta tutto e si carica in macchina. Poco dopo la mezzanotte, uno squillo avverte dell'arrivo di un sms: è l'allenatore che scrive "bella prova, buon week end". Segue  un concerto di faccine sorrodenti e di manine festose. Segno dei tempi...

Nella foto Elena Dionisi

avviso
Il corso di aggiornamento per Allievo e Primo grado secondo livello gioivanile si terrĂ  domica 15 settembre 2019 presso il Centro Federale di Valtopina- Per i Primi Grado [...]