stemma squadra
Home
News
serie D
under 18
under 16
Under 13 blu
S3 - minivolley
Campi di gara
Albo d'Oro
Photogallery
Videogallery
I nostri sponsor
Contatti
Documenti
I nostri riferimenti
Sede legale:
Strada della Lucciola, 35
05035 Narni Scalo (TERNI)
cellulare: 335.216730

Sede operativa:
Pala Gandhi
via dei Garofani, 2
05035 Narni Scalo (TERNI)

e-mail:
info@pallavolonarni.it
info@asdnarnivolley.it
News
Pubblicato il 08/12/2019 da aldo mencarelli
serie D
BELLA E IMPOSSIBILE: E' LA SCALO 82 NARNI
Una Camilli super trascina la squadra alla vittoria (3-0) contro la School Volley
immagine BELLA E IMPOSSIBILE: E' LA SCALO 82 NARNI

ARRONE, 7 dicembre - C'è stato solo un momento, nella  prima di ritorno del girone A della serie D femminile tra la Scalo 82 Narni e la School Volley Perugia, in cui è sembrato aleggiare il fantasma della gara di sette giorni prima contro il Colleluna. Era la fine della seconda frazione con le ragazze di Narni in vantaggio e che, chissà per quale mistero, faticavano a chiudere il set. Ma è stato un momento. Dopo aver combinato un pasticciaccio sul punteggio di 25-24 ci ha pensato Camilli a pareggiare il conto, poi le giovani avversarie sono state costrette all'errore dagli attacchi decisi delle narnesi ed hanno capitolato. Per  il resto  degli altri 75 minuti la Scalo 82 è stata padrona assoluta del gioco grazie ad una Camilli in forma smagliante (a proposito: ma quanti punti ha realizzato?); una Pettini in difficoltà con il muro avversario ma che si è fatta apprezzare con diagonali millimetrici e per aver ripreso palloni destinati a terra; una Eresia che all'inizio sembrava in giornata nera ma che, giocata dopo giocata, è cresciuta fino a giganteggiare. Assente Novelli perché malata,  è stata l'occasione buona per mettersi in mostra per Valeria Ferrante: si è fatta apprezzare per il muro e per dei colpi tanto precisi quanto forti. Mentre Rocchetti, dopo tante gare da protagonista, è sembrata mettere la sordina. Bene anche Dionisi (il libero) e Rossi (l'alzatrice).

La gara si è chiusa con il classico risultato di 3-0  con parziali che "dicono" di quel momentaccio e del controllo del resto dela partita, eccoli: 25-20. 27-25 e 25-12 segno di una supremazia assoluta. L'allenatore Nicola Lalleroni, inizialmente agitato perché temeva una coda della brutta esperieza di sette giorni prima, alla fine era orgoglioso di guidare questo gruppo. Il secondo allenatore Massimiliano Ferri, invece, era sicuro di come sarebbe andata. Insomma: questa  Scalo 82 Narni è bella e, per gli avversari, impossibile. Nonostante sia costretta a giocare in casa, ma  lontano dal proprio pubblico per effetto dii regole assurde e forse anche arbitrarie, questa  squadra sta dimostrado di avere meriti che vanno oltre il punteggio in classifica. Stanno bene insieme anche oltre la paestra  e gli allenamenti, pur essendo duri e faticosi, li affrontano sempre sorridenti. Pochissime le assenze nonostante il freddo (si accenderà un giorno questa  benedetta caldaia del liceo Gandhi?).

Ora si torna a giocare lunedì 9 alle opre 21,00: l'avversario  è la Monini, un gruppo di ragazze giovani ma molto grintose. Nello stesso turno il Colleluna va ad Umbertide, la terza forza di questo girone , prima di tre trasferte consecutive. Prima della sosta di Natale arriverà probabilmente una indicazione su chi sarano le  squadre che lotteranno per la vittoria finale. 

avviso
Il corso di aggiornamento per Allievo e Primo grado secondo livello gioivanile si terrĂ  domica 15 settembre 2019 presso il Centro Federale di Valtopina- Per i Primi Grado [...]