stemma squadra
Home
News
serie D
under 16
Under 13 blu
S3 - minivolley
Campi di gara
Albo d'Oro
Photogallery
Videogallery
I nostri sponsor
Contatti
Documenti
I nostri riferimenti
Sede legale:
Strada della Lucciola, 35
05035 Narni Scalo (TERNI)
cellulare: 335216730

Sede operativa:
Palestra scuola Media L. Valli
via dei Parco, 1
05035 Narni Scalo (TERNI)

e-mail:

info@pallavolonarni.it

info@asdnarnivolley.it

info@sangeminivolley.it
News
Pubblicato il 16/01/2020 da aldo mencarelli
serie D
TRAVOLTO IL CLT, NARNI RESTA IN TESTA
Un mese dopo, tra febbre e rinvii. Ma Celeste, Barbara e le altre sono sempre da applausi
immagine TRAVOLTO IL CLT, NARNI RESTA IN TESTA

TERNI, 15 gennaio – Dire che questa dodicesima gara del girone A del campionato regionale di serie D era temuta è certamente una esagerazione. Ma le ragazze della Scalo 82, gli allenatori Nicola Lalleroni e Massimiliano Ferri compresa la dirigenza, qualche apprensione l’avevano vuoi perché è passato quasi un mese dall’ultima gara contro Umbertide, vuoi perché si gioca di mercoledì in una palestra era saltato l’impianto elettrico e non si sapeva se il riscaldamento funzionava, vuoi perché c'è stato Natale e Capodanno ed è saltato più d’un allenamento, vuoi perché in settimana Barbara Pettini è stata a casa con la febbre e vuoi ancora perché a poche ore dalla gara un sms di Federica Eresia avvertiva che il suo termometro segnava 39,4 e non sarebbe stata presente presente. Aggiungete che al messaggio di Eresia ha risposto Margherita Cesaroni dando anche lei notizia analoghe e capirete che motivi di apprensione erano legittimi.

Si andava ad affrontare la Polisportiva Clt, una squadra di ragazze giovani ma agguerrite. Un gruppo che all’andata ha messo alle corde le ben più titolate atlete della Scalo 82 costringendole a cedere un punto. Ma fin dalle prime mosse sul parquet della scuola media Marconi si è visto che non ci sarebbe stato problema alcuno. Nonostante la febbre, Pettini ha mostrato da subito una forma invidiabile mettendo a terra palloni come mai si era vista fare, Celeste Camilli era al di sopra del suo solito standard (che è già alto), le centrali Roberta Rocchetti, Valeria Ferrante e Francesca Novelli si muovevano agevolmente ma soprattutto Lalleroni aveva trovato una Francesca Pioli prontissima e in grado di insediare il posto a Eresia.

Pronti, via. E subito è stato 8-4 per Narni. Camilli, Pettini e le altre hanno condotto la gara senza sprecare energie, tenendo le avversarie costantemente a debita distanza ed hanno chiuso il set con il punteggio di 25-16. Cambio di campo e stessa musica con qualche applauso alle performance di Pettini, di Camilli e anche di Pioli. Peccato per qualche battuta troppo lunga ma era davvero difficile orientarsi in quella palestra illuminata come fosse un piano bar alle due di notte. Secondo set comunque vinto 25-19. In avvio del terzo è arrivata la “predica” di Lalleroni: adesso non mollate, questo è il set più difficile, so che lo sapete.... e le ragazze in coro che repòicano 2lo sappiamo, lo sappiano". E in campo hanno dimostrato di saperlo. Tutte. Anche la panchina visto che in campo sono andate Tania Silveri in sostituzione di Pioli e Lavinia Arbuatti ha dato il cambio a Federca Rossi mentre Margherita Cesaroni ha preferito restare in panca per non aggravare il suo stato fisico. Hanno capito, quindi, e bene: 25-11 il finale del terzo set. 

Sono stati settantacinque minuti gioco piacevole che fanno guardare avanti con fiducia. A cominciare da sabato sera alle 21 a San Feliciano.  

NELLA FOTO TANIA SILVERI E FRANCESCA PIOLI

avviso
Il corso di aggiornamento per Allievo e Primo grado secondo livello gioivanile si terrĂ  domica 15 settembre 2019 presso il Centro Federale di Valtopina- Per i Primi Grado [...]