stemma squadra
Home
News
serie D
under 16
Under 13 blu
S3 - minivolley
Campi di gara
Albo d'Oro
Photogallery
Videogallery
I nostri sponsor
Contatti
Documenti
I nostri riferimenti
Sede legale:
Strada della Lucciola, 35
05035 Narni Scalo (TERNI)
cellulare: 335216730

Sede operativa:
Palestra scuola Media L. Valli
via dei Parco, 1
05035 Narni Scalo (TERNI)

e-mail:

info@pallavolonarni.it

info@asdnarnivolley.it

info@sangeminivolley.it
News
Pubblicato il 20/06/2020 da aldo mencarelli
serie D
RAGAZZE, SI RICOMINCIA
Tutto confermato: dal minivolley allasserie D. E tant'altro
immagine RAGAZZE, SI RICOMINCIA

La Pallavolo Narni riparte. Venerdì sera primo incontro all’aperto con tutti gli allenatori, i dirigenti e le ragazze della serie D. Una ripartenza a modo nostro, cioè senza parlare di pallavolo, senza rivangare su ciò che è stato e senza quelle frasi fatta che non fanno mai storia. Fa storia, però, una cosa che ci siamo detti e cioè che tutti siamo convinti di continuare magari attrezzandoci ancora meglio. Intanto Nicola Lqalleroni, l’allenatore della prima squadra e dell’under 13, è ufficialmente secondo grado e ha diritto di stare in panchina e di parlare (bella notizia, dopo le umiliazioni –e le multe- della scorsa stagione); il suo secondo, Massimiliano Ferri, continuerà ad essere un valido aiuto e ad allenare le ragazze dell’under 18; mentre Franco Paciaroni continuerà la sua esperienza con l’under 16, sperando di poter dargli qualche rinforzo, utile sia numericamente che tecnicamente. Insomma: tutto come prima e meglio di prima dal minivolley (non le dimentichiamo mai queste piccole atlete; saranno il nostro futuro!) in avanti.

La serata è stata divertente e allegra. Prima di tutto le ragazze si sono “sfidate” in un lungo e impegnativo confronto con un aperitivo complesso e articolato ed hanno vinto facilmente per tre bottiglie di prosecco a zero; poi hanno perso un set con una valanga di mezze maniche con gamberetti, zucchine e penna (“allenate” da Gilberto, Simona e Nicoletta) ma hanno ripreso in mano le redini del gioco quando in campo sono comparse salsicce e costolette ben arrostite (“preparatore atletico” Luca). Chi ha ospitato questa gara ha dovuto viaggiare spesso tra il campo (leggi portico) e il magazzini (leggi cantina) per sanare tanti piccoli acciacchi dovuto alla lunga sosta e alla disabitudine a scontro tanto duri.

Finita questa gara le ragazze hanno fatto selfie con le nuove mascherine che la pallavolo Narni ha progettato e fatto costruire in risposta alle lungaggini burocratiche dello Stato. Si sono divertire leggendo qualche passo del libro che la pallavolo Narni ha fatto stampare e che racconta l’esperienza interrotta per il coronavirus. Si intitola “eCCole” e ha un sopra titolo che illustra l’argomento: dal minivolley alla serie D, i sogni spezzati si tante bambine e ragazze, tutto per colpa del pipistrello di Wuhan.

Ha chiuso la sfida a biliardo: gioco americano, con palle numerate da mettere in buca. Prima è stato molto divertente, poi è diventato pesante. Un’ora e 40 minuti di partita, roba da principianti che tengono in mano la stecca come fosse un bastone per il trekking. Ragazze non è per voi: in un’ora e 40 potete vincere uno scontro diretto per 3-2. Lo avete fatto. Quando? Dove? Leggete “eCCole” e rivivrete tante emozionanti serate.

avviso
Il corso di aggiornamento per Allievo e Primo grado secondo livello gioivanile si terrĂ  domica 15 settembre 2019 presso il Centro Federale di Valtopina- Per i Primi Grado [...]