stemma squadra
Home
News
serie C
UNDER 19
UNDER 17
UNDER 15
S3 - MINIVOLLEY
Campi di gara
Albo d'Oro
Photogallery
Videogallery
I nostri sponsor
Contatti
Documenti
I nostri riferimenti
Sede legale:
Strada della Lucciola, 35
05035 Narni Scalo (TERNI)
cellulare: 335216730

Sede operativa:
Palestra scuola Media L. Valli
via dei Parco, 1
05035 Narni Scalo (TERNI)

e-mail:

info@pallavolonarni.it
info@asdnarnivolley.it
pallavolonarni@pec.it
News
Pubblicato il 22/03/2021 da aldo mencarelli
serie C
NARNI AFFONDA. INCAPACE DI REAGIRE
L'infortunio alla prima alzatrice rivoluziona la squadra nella giornata più nera
immagine NARNI AFFONDA. INCAPACE DI REAGIRE

S.M. DEGLI ANGELI, 21 marzo – E’ primavera ma non sembra: sul grande piazzale antistante il Pala Sir spazza un vento gelido che entra nelle ossa. E’ primavera ma non sembra proprio. Nessuno ha compreso che, forse, quello era un segnale. Era l’avvertimento che segnalava come anche la Scalo 82 Narni sembrava esserci ma non c’era; diventata liquida nei chilometri che separano Narni da Santa Maria degli Angeli. E dire che dall’altra parte non si sono presentate delle valchirie ma delle giovani che, come succede alle giovani, trovano tante motivazioni per fare bene. Ne è venuta fuori una brutta gara, anzi: bruttissima. Non cadete nell’errore di valutare i parziali (a proposito, è finita 3-1 con questi parziali: 26-24, 21-25, 25-23 e 21-25) perché la maggioranza di quei punti sono stai errori, da una parte e dall’altra. E’ stata una partita in cu si è visto gioco da scuola elementare, trascinando verso il basso anche le narnesi, che reagivano quando erano sotto di 5 o 6 punti ma non sono state mai capaci di dare l’affondo finale.

Narni ha pagato un prezzo altissimo per l’addio per infortunio della prima palleggiatrice, quella della bella gara contro Foligno. Lalleroni, l’allenatore narnese, ha scelto Trotta ma per quanto la ragazza si fosse generosamente il rimpianto per l’assenza c’è. E resterà. Quello è stato l’anello debole perché quello dovrebbe essere il punto di forza di ogni sestetto ma la croce la portano tutte quelle che sono entrate in partita, a partire dalle centrali. Tutte insufficienti, tutte diventate incapaci delle più elementari azioni di gioco, confusionarie in campo. Solo nel secondo set hanno fatto veder qualcosa di buono (vincendolo anche con sciltezza) poi buio fitto. Sarà stanchezza?  

Ma una partita è solo una partita. Alla fine non si deve pensare a ciò che è stato ma a ciò che sarà. E il prossimo ostacolo sarà un’altra squadra giovane e grintosa ma niente affatto impssibile: la Olio Monini di Spoleto che ha subìto un secco 3-0 dalla Ecomet di Marsciano rifilandolo subito dopo al Colleluna. Se le ragazze di Narni torneranno a respirare questa inspiegabile apnea si dovrebbe assistere ad una bella gara. C’è una settimana di tempo per prepararsi e per decidere scelte più produttive.

NELLA FORTO: IL SALUTO INIZIALE

 

avviso
Il corso di aggiornamento per Allievo e Primo grado secondo livello gioivanile si terrĂ  domica 15 settembre 2019 presso il Centro Federale di Valtopina- Per i Primi Grado [...]