stemma squadra
Home
News
serie C
UNDER 19
UNDER 17
UNDER 15
S3 - MINIVOLLEY
Campi di gara
Albo d'Oro
Photogallery
Videogallery
I nostri sponsor
Contatti
Documenti
I nostri riferimenti
Sede legale:
Strada della Lucciola, 35
05035 Narni Scalo (TERNI)
cellulare: 335216730

Sede operativa:
Palestra scuola Media L. Valli
via dei Parco, 1
05035 Narni Scalo (TERNI)

e-mail:

info@pallavolonarni.it
info@asdnarnivolley.it
pallavolonarni@pec.it
News
Pubblicato il 23/05/2021 da aldo mencarelli
serie C
NARNI BATTE COLLELUNA E LASCIA L'ULTIMO POSTO IN CLASSIFICA
E' finita 3-2 con Celeste e compagne che partono male ma poi si riscattano
immagine NARNI BATTE COLLELUNA E LASCIA L'ULTIMO POSTO IN CLASSIFICA

SAN GEMINI 22 maggio 2021 – Tra Colleluna S.G.Bosco e Scalo 82 Narni si sono giocati cinque set ma quelli che hanno determinato il risultato (e di cui vale veramente la pena parlare) sono soltanto due, e più precisamente il secondo e l’ultimo. Gli altri tre sono stati una pena: il primo per come hanno giocato le ragazze di Narni, il terzo (8-25) e il quarto (10-25) per come l’allenatore di Colleluna ha messo in campo le sue (addirittura cambiando posizione ad una ragazza quasi cercando il fallo di formazione). Insomma: è sembrato che dalla panchina avversaria fosse partito l’ordine di arrivare al tie break altrimenti non si spiega come un sestetto che pochi minuti prima non sbagliava una battuta improvvisamente stampa la palla sulla rete o la manda lunghissima. Nel giorno in cui si festeggia la “santa degli impossibili” si può pensare che santa Rita avesse scelto di far sbagliare Colleluna per favorire i più bisognosi di Narni?

Ma parliamo di quel pezzo di partita vera. Al via, Lalleroni-Ferri avevano chiesto grinta perché in palio c’era l’onore e anche l’accesso ai play off. Ma serviva la vittoria piena, quella da tre punti. Ma per quanto si fossero dannate di grinta non se ne è vista: è stata la Narni di sempre un po’ imbranata, molto impacciata che corre dietro al pallone e che non ragiona. Il tabellone ne è stata la dimostrazione: set chiuso 25-13. C’è ancora tempo, sentenzia Lalleroni, ma bisogna cambiare testa. E il secondo set, quello vero, ha visto un’altra Narni: determinata, decisa, autorevole. Capace di tenere testa alle avversarie fino al 20 pari e addirittura superarle 20-21 fino ad annullare tre match ball (23-23, 24-24, 25-25) e sul 26-26 l’arbitro vede (complimenti vivissimi) un fallo a rete delle narnesi e decreta il 26-27. Battuta, ricezione disastrosa con recupero difficilissimo e palla che passa oltre l’antenna. E’ il 28-26, frutto della inguaribile lacuna narnese. E’ anche il 2-0 che premia Colleluna e condanna Narni. Poi si assiste allo show delle ragazze di Colleluna, a dire il vero un show che offende ogni sportivo vero e si arriva al set corto che assegna i due punti. Colleluna torna ad essere Colleluna ma regge sono fino al 10 pari perché dall’altra parte c’è un’altra Narni. Un Narni che pareggia il conto, che grazie al 3-0 di Marsciano sulla Sir, lascia l’ultimo posto nella classifica e fa onore allo sport.

La gioia della Scalo 82 Narni esplode a cena, divisi su più tavoli a causa della pandemia ma uniti (dirigenti, allenatori e atlete) forse come non mai prima. C’era da festeggiare, eccome. Anche i messaggini (“che fai l’anno prossimo?”) arrivati alle ragazze, se in altre condizioni facevano arrabbiare, questa volta hanno fatto sorridere.

NELLA FOTO: CAMILLI (DI SPALLE), SILVERI (AL CENTRO) E LUCIDI

avviso
https://docs.google.com/forms/d/1-_bRdRWe4rMFQLwhKBPZ_z43dT8cbCY12joh_Y4Ic2c/edit Clicca su questo link e rispondi alle domande, poi invia Ti contatteremo a settembre grazie